Carica papaya

La papaia è un frutto tropicale molto ricercato per le sue qualità. E’ conosciuto anche come il frutto contro l’invecchiamento, grazie alla sua azione antiossidante. Inoltre la papaina, contenuto nel frutto, permette una migliore digestione del cibo. La papaia regola la funzionalità intestinale, riduce l’ossidazione di colesterolo, proteggendo il cuore, contrasta l’osteoporosi, le malattie degenerative e rinforza le difese immunitarie. Si sconsiglia l’uso in gravidanza.

Maltodestrine fermentate (enzimi digestivi)

La maltodestrine fermentate sono costituiti da una miscela di enzimi digestivi, che assunti (generalmente) prima del pasto, sono in grado di aiutare e di collaborare con gli enzimi digestivi pancreatici, producendo immediati miglioramenti gastrointestinali. Una corretta digestione previene la formazione di molecole indigerite che ledono la membrana intestinale e causano la leucocitosi digestiva, fenomeno che comporta vari sintomi sistemici, quali autoimmunità o infiammazione generale, oltre che alla classiche intolleranze o sensibilità alimentari.

Zingiber officinale

Lo zenzero è una pianta conosciuta nei paesi orientali fin dall’antichità per le sue proprietà dimagranti e curative. Viene utilizzato sia in alimentazione sia come estratto in integratori. Contiene sali minerali e vitamine. Privo di colesterolo, ha un indice glicemico molto basso. Grazie al gingerolo consente un maggior assorbimento nutritivo intestinale e migliora la digestione. Aiuta la flora batterica buona e agisce come antibatterico per Helicobacter pylori e per il risanamento di ferite superficiali. E’ antiemetico, antiossidante, antinfiammatorio ed ipocolesterolizzante.

Foeniculum vulgare

Il finocchio è una pianta commestibile utilizzata sia per le proprietà nutrizionali sia per le proprietà salutari. Il suo uso come carminativo e digestivo è conosciuto fin dall’antichità. Il finocchio contiene numerosi sali minerali e vitamine, fitoestrogeni e flavonoidi. Grazie alla sua composizione favorisce la disintossicazione del fegato, la normalizzazione degli ormoni femminili, la produzione di latte durante l’allattamento. Inoltre la presenza di anetolo gli conferisce proprietà antitumorali.

Valeriana officinalis

La valeriana è una pianta utilizzata in fitoterapia come rilassante naturale. Gli alcaloidi contenuti nella pianta agiscono direttamente sul sistema nervoso centrale favorendo il sonno, ma anche sul sistema nervoso enterico come antispastico sulla muscolatura liscia intestinale. La valeriana agisce come un farmaco sul sistema nervoso ma in modo naturale. Contribuisce al rilassamento muscolare, riduce i tempi di addormentamento, migliora la qualità del sonno e migliora gli effetti della melatonina che regola il ciclo sonno-veglia.

Passilora

La passiflora è una pianta conosciuta anche come fiore della passione e utilizzata in fitoterapia come calmante e sedativo. Grazie alla sua speciale composizione di alcaloidi, viene utilizzata per ridurre i sintomi dell’ansia e dell’insonnia. Oltre alle proprietà sedative ed antispastiche, la passiflora è utile anche contro vampate di calore, stress, tachicardia, dispnea. Inoltre riduce gli spasmi gastrici e intestinali di origine nervosa, agendo come rilassanti della muscolatura liscia intestinale.

Teanina

La teanina è un aminoacido presente nelle foglie del tè verde, chiamato anche N-etil-glutammina in quanto derivato dell’acido glutammico, precursore del GABA. La teanina, assorbita rapidamente a livello intestinale, supera la barriera encefalica e agisce direttamente regolando la produzione e l’attività dell’acido glutammico. In questo modo favorisce il rilassamento e la sensazione di benessere diminuendo lo stress e gli stati ansiosi. Interviene infatti nella produzione del GABA e nel rilascio di dopamina, garantendo il miglioramento del tono dell’umore, l’aumento della capacità di concentrazione, la prevenzione del declino cognitivo nell’anziano e la riduzione del rischio di sviluppare disordini come ansia e depressione. Induce un maggior rilascio di ossido nitrico, difendendo il sistema cardiocircolatorio e contrastando l’ipertensione.

Griffonia simplicifolia

La griffonia è una pianta sempreverde apprezzata per il suo alto contenuto di idrossitriptofano, precursore della serotonina, responsabile della regolazione dell’umore. L’idrossitriptofano contenuto nella griffonia genera un aumento dei livelli dei neurotrasmettitori come dopamina, serotonina e melatonina. L’uso come integratore viene consigliato per la regolazione dell’umore, contro l’ansia e la depressione, la fame nervosa e l’insonnia.

Piper nigrum L.

Il pepe nero si estrae dalla pianta piper nigrum. Utilizzato da sempre come spezia alimentare o per la conservazione dei cibi, il pepe nero presenta anche proprietà salutari. Favorisce il rilassamento muscolare, incrementa i livelli di energia e di serotonina, combattendo così i sintomi della depressione, contrasta la formazione di cellule adipose e riduce l’infiammazione, stimola il metabolismo e favorisce il dimagrimento. Inoltre la piperina è necessaria per attivare le proprietà curative della curcumina.

Curcuma longa

La curcuma è una pianta, “cugina” dello zenzero, conosciuta fin dall’antichità per le sue molteplici proprietà. In Occidente è utilizzata sia in alimentazione sia in fitoterapia. La curcumina, il principio attivo della curcuma, ha effetto colagogo e coleretico (migliora la funzionalità epatica e della colecisti). Viene consigliata anche per le proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, antibatteriche e antitumorali.
L’azione antiossidante aumenta la protezione nei confronti dei tumori al seno e al colon; riduce l’infiammazione e migliora la risposta del corpo all’insulina, determinando una diminuzione del rischio di diabete mellito. Oltre a questo, le innumerevoli doti della curcumina regolano il ciclo mestruale, abbassano il colesterolo, aumentano la protezione contro le malattie neurodegenerative, cardiovascolari e croniche.

Aloe vera

L’aloe vera è una della numerose specie appartenenti alla famiglia delle aloe, ma è la più utilizzata per via della sua proprietà. Può essere indicata per uso esterno come curativo-lenitivo di ulcere, ferite della pelle, ipersensibilità, psoiasi, ustioni, ecc. Se il succo delle foglie viene ingerito , apporta innumerevoli benefici all’apparato gastrointestinale e al sistema immunitario. L’Aloe vera ha un’azione antiossidante, antivirale, antibatterica e antinfiammatoria. Grazie alla sua composizione depura l’organismo, protegge il cuore, la pelle, le gengive e i denti. Gli antiossidanti contenuti nella pianta tendono a ridurre l’infiammazione determinando anche una migliore regolazione degli zuccheri nel sangue.

Eschscholzia californica

L’escolzia è una pianta chiamata anche papavero della California, conosciuta per i suoi benefici contro l’ insonnia. Grazie alla proptopina favorisce il sonno regolandone il ciclo e senza arrecare stordimento o confusione. Tale principio agisce come sedativo sul sistema nervoso favorendo il rilassamento muscolare e diminuendo i livelli di ansia. Ottimizza i tempi di addormentamento e riduce i risvegli notturni.

Piridossina, piridossale, piridossamina, piridossalfosfato, vitamina B6

La vitamina B6 o piridossina/piridossale/piridossammina appartiene al gruppo di vitamine B indispensabili per il metabolismo dell’organismo. Scoperta grazie alle ricerche sulla pellagra, interviene come cofattore insieme ai sali minerali nella formazione delle proteine e dei globuli rossi, aumenta i livelli di energia, riduce la stanchezza o lo sforzo fisico, regola l’attività ormonale e il metabolismo dell’omocisteina e migliora le difese immunitarie.

N-acetil-5-metossitriptammina

La melatonina è un ormone prodotto dall’epifisi durante le ore notturne che agisce direttamente sull’ipotalamo regolando il ciclo sonno-veglia. Oltre a questa principale caratteristica, numerosi studi hanno dimostrato che la melatonina può inibire i processi di angiogenesi nei tumori e influenzare le cellule cancerogene fino all’apoptosi. Inoltre la melatonina può avere anche effetti antiossidanti e stimolatori del sistema immunitario contro virus e batteri.

Acido pteroil(mono)-glutammico

L’acido folico è una vitamina del gruppo B, la B9, indispensabile per la formazione del DNA, dei globuli rossi e la moltiplicazione cellulare. Interviene nella sintesi dei nucleotidi del DNA, degli aminoacidi e dell’emoglobina. E’ indispensabile durante periodi di intensa crescita e sforzo fisico, durante la gravidanza e l’allattamento. Ha effetto antiossidante e diminuisce i livelli di omocisteina e di colesterolo nel sangue.

Zinco, elemento chimico di numero atomico 30

Lo zinco è un oligoelemento essenziale per la vita. E’ indispensabile per il funzionamento di alcune proteine ed enzimi che regolano la produzione e la riparazione del DNA e la respirazione delle cellule. Ha un’azione antiossidante, antivirale, antibatterica, e di potenziamento per il sistema immunitario.

Asparagus racemosus (satavar, shatavari, or shatamull, shatawari)

L’asparagus racemosus, chiamato anche Shavatari, è una pianta conosciuta fino dai tempi più antichi per le particolari qualità curative delle radici. Viene consigliata ancora oggi per contrastare dispepsia ed ulcere gastriche. Ha effetti antinfiammatori, idratanti ed emollienti, rinfrescanti , toniche nervine, pro-intestinali, afrodisiache, diuretiche, rigeneranti, carminative, eupeptiche ed antisettiche. Inoltre, è indicata come potenziatore della libido e della fertilità femminile. Regola il ciclo mestruale e mitiga i sintomi della menopausa, stimola l’appetito, migliora la digestione e aiuta il sistema immunitario.